Continuità di energia sostenibile

UPS sostenibili: "Turn it green!"

In un mondo in cui le risorse sono limitate, occorre che tutti ci interroghiamo sulle conseguenze delle nostre azioni, delle nostre scelte e del nostro lavoro.
Da qui il nostro impegno a favore di una crescente sostenibilità dei nostri UPS durante il loro intero ciclo di vita, dalla fase di progettazione, alla fase di commercializzazione e utilizzo, sino alla fase di smaltimento, al fine di ridurre l’impatto ambientale prodotto dal sistema nel suo complesso.

La Corporate Social Responsibility

Green management e filiera sostenibile: sono concetti che rientrano nella Corporate Social Responsibility di Legrand, cioè l'impegno ed il commitment dell'azienda alla redazione di una strategia e alla relativa attuazione con azioni pratiche volte ad un comportamento socialmente responsabile nei confronti di tutto quello che la circonda, quindi le persone, le cose e l'ambiente. La CSR coinvolge la gestione delle risorse umane, l'organizzazione e la suddivisione del lavoro e la gestione delle risorse naturali, anche al fine di valutare l'impatto che le azioni e le decisioni dell'azienda hanno al suo interno, ma anche all'esterno, quindi sugli stakeholders e sull'ambiente.

ECOSISTEMA AZIENDALE

Legrand interagisce eticamente con l'intero ecosistema delle sue attività.

PERSONE

Legrand si impegna a rispettare tutti i suoi collaboratori e i soggetti stakeholder.

AMBIENTE

Legrand intende limitare l'impatto del Gruppo sull'Ambiente.

La Corporate Social Responsibility

L'economia circolare

Ci stiamo impegnando nella realizzazione di un sistema che coinvolga tutti gli stakeholders per la condivisione di valori, obiettivi ed azioni al fine di controllare e ridurre l'impatto ambientale di tutti i nostri processi economici e produttivi, ridurre gli scarti e trasformare quelli che una volta sarebbero stati definiti "rifiuti" in nuove risorse. Il controllo di tali aspetti impatta sull'intero life cycle del prodotto, partendo già dall'ideazione dei nuovi concept e dalle specifiche riguardanti i materiali che compongono l'UPS; ciò è possibile tramite processi di progettazione ed approvvigionamento responsabile (il cosiddetto "green procurement"), con forte attenzione alla ricerca e all'utilizzo di materiali innovativi provenienti a loro volta dall'economia circolare e materie prime alternative, che possano, a fine vita del prodotto, diventare risorse ad elevato valore aggiunto, utilizzabili in altri cicli produttivi.

La digitalizzazione

La digitalizzazione

Le nuove tecnologie informatiche ci permettono di ridurre l'impiego di alcuni documenti cartacei a favore del formato digitale: in questo modo le informazioni sono accessibili sempre ed in ogni luogo da pc o smartphone e al contempo si evita l'abbattimento di numerosi alberi.

La digitalizzazione diventa inoltre un driver importante della circular economy, dal momento che permette l'utilizzo di strumenti per l'analisi dei dati di performance e per la diagnostica preventiva utili all'ottimizzazione del ciclo vita e della durabilità del prodotto.

L'efficienza

L'efficienza

Il nostro team R&D lavora costantemente allo sviluppo di UPS sempre più efficienti, che permettano performance elevate ed incrementali con la minima dispersione di energia; anche per quanto riguarda le emissioni di CO2, stiamo implementando processi e prodotti che costituiscano un miglioramento della percentuale di carbon footprint rispetto al passato. Efficienza non è però solo sinonimo di elevate prestazioni: per noi efficienza è anche ecodesign, ossia progettazione di UPS che si prestino in modo semplice alle riparazioni, alla manutenzione, alla separazione dei componenti e che quindi consentano un aumento della loro durabilità e la possibilità di riutilizzo e riciclo a fine vita.

L'EPD/PEP

L'EPD/PEP

Per ogni gamma di prodotto redigiamo una EPD (Environmental Product Declaration) o PEP (Profil Environnemental Produit) in linea con la norma ISO 14025: si tratta di una dichiarazione che costituisce una sorta di fotografia ambientale del prodotto.

La EPD viene redatta secondo il concetto di Life Cycle Assessment: esso esamina l’impatto ambientale di un prodotto durate tutto il suo ciclo di vita, dall’elaborazione delle specifiche di prodotto, alla scelta dei materiali da utilizzare e la destinazione del prodotto stesso a fine vita.

La certificazione EN 62040-4

La certificazione EN 62040-4

La norma IEC 62040-4:2013 specifica il processo e i requisiti per dichiarare gli aspetti ambientali relativi ai sistemi di continuità (UPS), con l'obiettivo di promuovere la riduzione di qualsiasi impatto ambientale negativo durante il ciclo di vita completo degli UPS.

Questo standard di prodotto è armonizzato con gli standard ambientali generici e orizzontali applicabili e contiene ulteriori dettagli relativi agli UPS.

Vedi tutte le certificazioni EN 62040-4 e i PEP degli UPS Legrand